L’allegro outdoor di Connubia

E, così, anche Calligaris ha deciso di spostarsi all’aperto dopo anni di solo chiuso. Via il grigio, il mondo deve farsi spensierato: sedute, tavoli, divani, complementi diventano un’esplosione di colori e materiali sapientemente combinati. Corde intrecciate, tessuti, ceramica si adattano alle diverse nuance dell’alluminio e dell’acciaio e ce n’è per tutti i gusti: dagli accesi arancio, fucsia, giallo ai colori pastello, dalle raffinate tinte neutre al colore non colore dal forte impatto che è il nero. Vuoi arredare un angolo o un grande spazio in terrazza, giardino, bordo piscina? Ci pensa Connubia, il brand di design giovane che sa cosa suggerirti di informale o di elegante.

Qualche punta di forza delle nuove collezioni: Easy propone il tavolino trasformabile in versione relax con longue chair (fig. 1) e in versione pranzo con le sedie in metallo (fig. 2) e poi sofà, pouf e tavolini nelle delicate sfumature dell’arancio e dell’albicocca (fig. 3); Tuka sposa lo sciccoso bianco ottico opaco del tavolo al tessuto color sabbia delle poltroncine (fig. 4); in nero opaco o in colori accesi e dimensioni anche contenute il tavolo fisso e le sedie Yo! con seduta in cordino Tortuga, nelle varianti con e senza braccioli o formato sgabello (fig. 5). Ancora un’affascinante esplosione di colori con la collezione Academy, che accosta un tavolo allungabile in alluminio con piano in laminato stratificato color fango a sedie in metallo e polipropilene (fig. 6). Elegantissimo il tavolo Dix in metallo e ceramica nero opaco abbinato alle sedie in polipropilene scuro Alchemia (fig. 7). Mai farsi mancare sedute e piani d’appoggio per gli amici e gli amici degli amici: simpaticissimi, allegri e pratici i Pouf Pof (fig. 8).

 

Tante e tante le proposte per la bella stagione, tutte seducenti: un incanto per gli occhi e per il cuore, un tuffo nella bellezza che scaccia gli affanni.

close

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER RICEVERE GLI ULTIMI ARTICOLI SU ARTE, CULTURA, PAESAGGI, VIAGGI E TURISMO OLTRE AD ALCUNE CHICCHE ESCLUSIVE!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

junkers 52

Lo Junkers 52 di Isola delle Femmine, la storia di Zia Ju

*di Giovanni Laganà* E’ una storia – la nostra – che nasce in Sicilia, nell’estate del 1942, in una cornice da sogno: quella del mare di Isola delle Femmine, borgo marinaro situato a pochi chilometri da Palermo. Nel bel mezzo di una guerra mondiale senza precedenti, in una giornata particolarmente assolata, un’inusuale risonanza di motori […]

Continua a leggere
lince

Vita selvaggia, dai boschi alle città, speci sospese fra estinzione e ripopolamento

*di Paolo Di Giannantonio* Ma avete presente quant’è bella la lince? Un animale elegante ma schivo, un predatore determinatissimo ma anche delicatissimo; una specie che sembrava scomparsa dalle nostre foreste e che di tanto in tanto si fa rivedere. Un ridotto numero di esemplari, concentrati sulle Alpi, dalle parti del Parco del Tarvisio ed oltre, […]

Continua a leggere
mare

Immersione nel Mediterraneo, un mare diverso: quello di notte

*testo e foto di Giovanni Laganà* La sera in cui la lampada artigianale costruita dal mio amico Gigi accese per me i colori di un ristretto specchio acqueo nel mio Mare Jonio, è uno dei ricordi adolescenziali che porto indelebilmente dentro di me. Avevo diciannove anni e mi accingevo, per la prima volta, ad affrontare, […]

Continua a leggere