Aspettando il Magna Graecia Film Festival

CULTURA/3

 

 

Aspettando il Magna Graecia Film Festival

 

Si avvicina la XV edizione del Magna Graecia Film Festival di Catanzaro che quest’anno si terrà dal 28 luglio al 5 agosto nell’area Porto.

La kermesse cinematografica ideata dal vulcanico Gianvito Casadonte, e dallo stesso diretta con competenza e simpatia, è ormai un appuntamento atteso non solo nel capoluogo di regione. Infatti il prestigio che l’evento porta con sé – una formula vincente incentrata sulle proiezioni di opere prime, numerosi ospiti, dibattiti, live musicali, presentazioni di libri e vari altri eventi collaterali – rendono, ormai da tre lustri, il MGFF  un momento desiderato che calamita l’attenzione di tutta la regione.

Da qualche anno, inoltre, l’evento viene arricchito dalle masterclass, incontri rivolti agli appassionati del settore ed in modo particolare a quanti si affacciano o già operano nel mondo del teatro e del cinema: si tratta di un vero e proprio dono, assai prezioso, dal momento che attori e registi di fama internazionale tengono lezioni sul nostro territorio in occasione del MGFF.  Troppo lungo l’elenco dei personaggi che in questi anni sono passati da qui, molti dei quali offrendo le proprie esperienze professionali e artistiche, e condividendo trucchi del mestiere e aneddoti a quanti hanno partecipato alle masterclass.

Per l’edizione di quest’anno Gianvito Casadonte ha già calato l’asso, anticipando che l’ospite d’onore della imminente XV edizione sarà il regista statunitense Oliver Stone. Nient’altro da aggiungere, per ora.

 

 

 

close

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER RICEVERE GLI ULTIMI ARTICOLI SU ARTE, CULTURA, PAESAGGI, VIAGGI E TURISMO OLTRE AD ALCUNE CHICCHE ESCLUSIVE!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Intesa vincente. A Lecce la frisella incontra il design con Frisella Point Valorizzare il cibo della tradizione attraverso l’unione delle eccellenze del territorio e del linguaggio contemporaneo dell’estetica a tavola.

A pochi passi dalla Basilica di Santa Croce e da Porta Napoli, la frisella, regina della convivialità delle tavole estive salentine, ha trovato il proprio regno. Frisella Point è un intimo spazio interno, con dehors su piazzetta Santissima Addolorata 14, che si propone al pubblico come “ristorazione culturale”, per valorizzare un prodotto semplice della tradizione […]

Continua a leggere
porsenna

Il labirinto di Porsenna

*di Bianca Sestini* Oltre al suo magnifico lago, gli Etruschi sono il motivo principale della fama di Chiusi dentro e fuori dalla Toscana. Stando a fonti latine, sarebbe stato uno dei primi insediamenti di questa antica civiltà. Per alcuni la città fu fondata da Telemaco, il figlio di Ulisse, per altri dall’eroe Cluso. Da allora, […]

Continua a leggere
brion

L’inno all’amore della Tomba Brion

*di Carlo Piano* La Tomba Brion è la storia di un amore scritta con acqua, aria e cemento armato. Quando Onorina Tomasin chiese a Carlo Scarpa di creare il mausoleo per ricordare il marito Giuseppe Brion, improvvisamente scomparso, lui accettò a una condizione: doveva avere la parola della vedova che non si sarebbe mai risposata. […]

Continua a leggere