Nocciole italiane: eccellenze Dop e Igp da sgusciare

Spesso si tende a pensare che le eccellenze italiane più riconosciute a livello mondiale siano pasta e mozzarella. In molti dimenticano il ruolo da protagoniste che spetta alle coltivazioni di nocciole in Italia.

Ottime da sgranocchiare, ideali da tostare, perfette per essere utilizzate come ingrediente principale di numerose ricette e preparazioni dolciarie: sono le nocciole italiane, fiore all’occhiello delle coltivazioni Made in Italy.

Nocciole italiane: le varietà più pregiate

NOCCIOLA DI GIFFONI IGP

Un prodotto dalle caratteristiche uniche: si distingue prima di tutto dalla forma, perfettamente rotondeggiante, ai colori della nocciola. La polpa è di colore bianco e il sapore è fortemente aromatico. Si presta benissimo al processo di tostatura, pelatura e calibratura. Perfetta per la produzione di dolci, per la preparazione della granella e altre lavorazioni industriali.

NOCCIOLA DELLE LANGHE IGP

Parliamo ora delle nocciole piemontesi, le tonde gentili. Nocciola e coltivazione vanno a braccetto nelle province di Cuneo, Asti e Alessandria, tra le colline delle Langhe, del Roero e del Monferrato. Sapore delicato e ridotto contenuto di grassi per questo prodotto utilizzato soprattutto in campo culinario. Dall’incontro con il cioccolato è nato il gianduja, perfetta sintesi di gusto e golosità.

NOCCIOLA ROMANA DOP

Un frutto quasi completamente sferico, dall’aroma persistente. Un marchio Dop antichissimo, prodotto fin dal 1500 nei comuni di Viterbo e Roma, dove la produzione si è specializzata fino alla creazione di un frutto di alta qualità, che può essere utilizzato sia intero che tritato e si presta bene alla preparazione di torte, biscotti, gelati, creme e liquori.

NOCCIOLA TONDA DI AVELLINO

In Irpinia la produzione di nocciole è già attiva a partire dal Settecento: la città di Avella è indicata negli antichi scritti come patria del nocciolo comune. Polpa soda e forma sub-elissoidale per un prodotto di nicchia, ma molto apprezzato a tavola.

NOCCIOLA SICILIANA

Nocciola tonda dal sapore delicato e aromatico, utilizzata per le preparazioni base nel mondo della pasticceria tipicamente siciliana, spesso accoppiata alla mandorla.

Dal Piemonte alla Sicilia, passando per Lazio e Campania, le nocciole sono un’eccellenza di cui andare orgogliosi

. Guscio duro, tenero cuore, sapori inconfondibili che si imprimono al palato per qualità e gusto: chi dice nocciola italiana sa di cosa parla!

close

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER RICEVERE GLI ULTIMI ARTICOLI SU ARTE, CULTURA, PAESAGGI, VIAGGI E TURISMO OLTRE AD ALCUNE CHICCHE ESCLUSIVE!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

OLIO ESSENZIALE DEL BERGAMOTTO DI CALABRIA: BENEFICI E PROPRIETA’ DOP

Ci inoltriamo nel profondo Sud Italia per scoprirne i tesori più pregiati, quelli che nascono lungo la costa della Calabria sul Mar Jonio: qui, in un’area di 1500 ettari si raccoglie l’agrume simbolo della terra calabra, il Bergamotto Dop dal quale si ricava un olio essenziale dalle molteplici proprietà benefiche. Il frutto del bergamotto si […]

Continua a leggere

Montegrappa: la storia delle penne di lusso Made in Italy

www.italiansexcellence.it   Intervista al CEO Giuseppe Aquila Giuseppe Aquila, CEO di Elmo&Montegrappa, azienda storica italiana produttrice di strumenti da scrittura di lusso, ci racconta la storia della prima fabbrica di penne stilografiche in Italia, nata a Bassano del Grappa nel 1912, e capace di attraversare i decenni unendo tradizione e innovazione, artigianato e personalizzazione. Scopriamo […]

Continua a leggere

I pupi siciliani: opera di amore e tradizione nel teatro di strada

Un’antica rappresentazione teatrale con protagonisti tratti da romanzi, poemi e canzoni del ciclo carolingio entrata di diritto tra i tesori culturali italiani Patrimonio Unesco: è l’Opera dei Pupi, il teatro delle marionette siciliane in legno. OPERA DEI PUPI SICILIANI: STORIA E CARATTERISTICHE La storia dei burattini siciliani comincia tra la fine dell’800 e l’inizio del […]

Continua a leggere