Marcella Balconi

Marcella Balconi

(Romagnano Sesia, 8 February 1919 – Novara, 5 February 1999)

 

She was an Italian psychiatrist, partisan and politician, one of the most authoritative figures in science and politics of Novara after the Second World War. Among the first medical graduates in Italy, she was a student of the authoritative clinician and pediatrician Piero Fornara and a pioneer in the field of pediatric neuropsychiatry on a psychoanalytic basis.
During the Second World War, together with her cousin Mariolina, she was a partisan relay and then health inspector of the Garibaldi Brigades. During this difficult and dangerous assignment she had to see the files of the partisans killed by the Nazifascists and, among these, also the files of many adolescents and children: in that dramatic circumstance she took with herself the solemn commitment to do everything to “save children”.
After the war she worked at the children’s neuropsychiatry service of the Novara Major Hospital of Charity, which she helped organize. After holding various local administrative posts, in 1963 she became a deputy in the Chamber for the Italian Communist Party, presenting a series of bills dedicated to the mental health and integration of differently gifted children.
In Novara Marcella Balconi restructured in 1982 the “Children’s Park”, a sort of small “city in the city” in which children could feel at home.

 

close

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER RICEVERE GLI ULTIMI ARTICOLI SU ARTE, CULTURA, PAESAGGI, VIAGGI E TURISMO OLTRE AD ALCUNE CHICCHE ESCLUSIVE!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Intesa vincente. A Lecce la frisella incontra il design con Frisella Point Valorizzare il cibo della tradizione attraverso l’unione delle eccellenze del territorio e del linguaggio contemporaneo dell’estetica a tavola.

A pochi passi dalla Basilica di Santa Croce e da Porta Napoli, la frisella, regina della convivialità delle tavole estive salentine, ha trovato il proprio regno. Frisella Point è un intimo spazio interno, con dehors su piazzetta Santissima Addolorata 14, che si propone al pubblico come “ristorazione culturale”, per valorizzare un prodotto semplice della tradizione […]

Continua a leggere
porsenna

Il labirinto di Porsenna

*di Bianca Sestini* Oltre al suo magnifico lago, gli Etruschi sono il motivo principale della fama di Chiusi dentro e fuori dalla Toscana. Stando a fonti latine, sarebbe stato uno dei primi insediamenti di questa antica civiltà. Per alcuni la città fu fondata da Telemaco, il figlio di Ulisse, per altri dall’eroe Cluso. Da allora, […]

Continua a leggere
brion

L’inno all’amore della Tomba Brion

*di Carlo Piano* La Tomba Brion è la storia di un amore scritta con acqua, aria e cemento armato. Quando Onorina Tomasin chiese a Carlo Scarpa di creare il mausoleo per ricordare il marito Giuseppe Brion, improvvisamente scomparso, lui accettò a una condizione: doveva avere la parola della vedova che non si sarebbe mai risposata. […]

Continua a leggere