In viaggio seguendo la luce dei fari

di Maria Camilla Pavone

“La magia dei cristalli” è un film documentario diretto da Filippo Corrieri e Ivan Comi, prodotto nel 2019 e della durata di 97 minuti, che contiene in sé non soltanto l’elemento narrativo tipico dell’arte cinematografica ma anche rimandi ad una più ampia conoscenza del territorio oggetto delle singole scene, che diventa così protagonista e veicolo di fruizione turistica in una prospettiva decisamente originale. Un viaggio magico, interiore, onirico, seguendo la luce dei fari calabresi, tra poesia, storia, natura e leggenda di una terra difficile bagnata da due mari. Migliaia di chilometri tra luoghi straordinari e pieni di fascino, custoditi con fierezza da queste guide luminose – i fari, per l’appunto – alla ricerca di quel messaggio universale che solo la purezza e l’innocenza degli occhi di un bambino possono vedere e cogliere. Per salvare il nostro pianeta basterebbe che lo stupore e la profondità di quello sguardo cristallino diventassero rispetto e coraggio nell’adulto. Questo film documentario si sofferma dunque su un tema abbastanza attuale: il rapporto tra uomo e territorio, cercando di sensibilizzare lo spettatore sulla scelta futura delle sorti del nostro pianeta.

Questa iniziativa culturale ha avuto origine da una raccolta di fotografie inedite di queste bellissime torri luminose, accompagnata da testi – tradotti anche in inglese – che raccontano storie e storia dei luoghi in cui sono ubicate. Con tutta evidenza è un’opera che può aprire la strada ad un turismo di nicchia. L’idea si deve all’associazione La Vie, in collaborazione con l’associazione  Mondo dei Fari e la Marina Militare Italiana. È un progetto complessivo che apre le porte, letteralmente, a chiunque volesse visitare i fari e conoscere di più su queste strutture che da secoli sorvegliano le nostre coste. In particolare è il sodalizio La Vie a farsi carico di organizzare dei tour intorno agli undici fari distribuiti in Calabria fra Jonio e Tirreno, facendo conoscere al turista questa splendida regione e integrando i percorsi con l’immancabile enogastronomia dei luoghi. Il tutto impreziosito da un ulteriore strumento di conoscenza che consentirà di vedere il territorio da un altro e alto punto di vista: il tour in aereo da turismo che, sorvolando lungo la costa, passerà in rassegna i fari. Previste anche le escursioni con le barche a vela. Il faro, insomma, attraverso questo progetto diventa un ottimo punto di incontro sul territorio calabrese.

 

www.ifaridellacalabria.it

 

Https://www.facebook.com/mediterraneodintorni/
Condividi