Plust Collection: le nuove frontiere della plastica

di Lemani casa

Le nuove frontiere della plastica portano il nome di euro3plast Spa, azienda leader nella realizzazione di vasi distribuiti in tutto il mondo, che vanta una produzione certificata interamente Made in Italy. La scommessa ha inizio nel 1974 quando sono immessi sul mercato sottovasi e sottocassette in plastica, ai quali si aggiungono pochi articoli casalinghi. Nel giro di pochi anni l’ambizione, l’investimento nella ricerca e l’indovinata scelta di partecipare alle più importanti fiere del settore, come il Macef, portano l’azienda a completare l’offerta con la produzione di vasi e fioriere e a imporsi all’interno del settore garden, cominciando a conquistare ampie fette del mercato estero. Bisogna stare al passo coi tempi, rinnovarsi continuamente, sottoporre il ciclo di produzione a rigorosissime norme che rispettino ambiente e salute, mantenere elevati gli standard di qualità: inizia la collaborazione con importanti designer; si scelgono resine coloratissime; si realizzano prodotti biodegradabili, riciclabili, resistenti e leggeri; le forme si fanno inusuali, sorprendenti, avvincenti.

La collezione Plust, nata nel 2006, regala oggetti unici e adatti a contesti indoor e outdoor, minimal o fortemente caratterizzati e si allarga al settore dell’oggettistica e dell’arredamento, anche questo stupefacente per soluzioni compositive e cromatiche. Bellissimi i vasi a forma di animali stilizzati come la marmotta e la papera (figg. 1 e 2) o di cactus oversize (fig. 3); straordinarie le versioni   luminose di Boyo e Harbo, vasi totemici che riescono a creare ambientazioni dal forte impatto emozionale (fig. 4) e sorprendente Ninfea, vaso galleggiante utilizzabile anche come contenitore (fig. 5).

Gli arredi, invece, sorprendono con sgabelli e tavoli dalle forme inusuali come quelli della linea Armillaria, realizzati in rotomoulding e adatti a spazi pubblici e contract (fig. 6), Fura, in versione anche luminosa (fig. 7), Tool, con manici che ne facilitano lo spostamento (fig. 8).  Incantano le collezioni Airball con superficie forata (fig. 9) e Big cutter (fig. 10), tutte e due nella versione opaca e luminosa. E poi ci sono le forme arrotondate della linea Gumball (fig. 11), le panche modulari (fig. 12), le sedute per aree di passaggio o per delimitare intime zone di conversazione. E ancora curiosissimi oggetti a forma di maialino, dinosauro, pinguino, quindi luci, appendiabiti e divisori.

Un viaggio lungo quaranta anni quello dell’azienda vicentina, avventuroso e coraggioso, che prosegue con l’orgoglio di chi ha creato dal nulla un mondo davvero fantastico.

 

Https://www.facebook.com/mediterraneodintorni/
Condividi