Ecco gli AriPods 2
L’attesa d’inizio primavera era tutta per loro: gli AirPods 2, la nuova generazione di auricolari di Apple, che dalla loro introduzione nel 2016 hanno rivoluzionato il panorama delle famigerate «cuffiette senza fili»: prima l’uso era sostanzialmente limitato al mondo sportivo, con la liberazione dai cavi di Apple l’ecosistema dei dispositivi per l’ascolto senza fili ha iniziato una lunga transizione sia in termini estetici che di funzionalità.
I nuovi AirPods sono più rapidi, montano il chip H1 progettato appositamente e soprattutto integrano una custodia che si può ricaricare senza fili compatibile con lo standard QI acquistabile anche a parte a 89,00 €, sulla custodia c’è un indicatore esterno sul livello di carica. Il nuovo processore garantisce prestazioni migliori, connessione più rapida ai dispositivi e più autonomia. È  inoltre possibile richiamare l’assistente virtuale Sir senza cioè toccare fisicamente le cuffiette. Prezzo al pubblico 229,00 €.

Un gadget impiantabile che rilascia antibiotici per prevenire le infezioni.
Gli interventi chirurgici al cuore come pacemaker o defibrillatore, portano con sé un certo rischio per lo sviluppo di infezioni. Un team di ricercatori della Cleveland Clinic ha messo a punto un piccolo device per il rilascio locale di antibiotici che, dopo i primi test, ha dimostrato di poter abbassare il rischio d’infezione del 40%. Si tratta di fatto di una busta, in materiale biocompatibile, all’interno della quale vengono inseriti, il defibrillatore o il pacemaker, e che rilascia gradualmente e per un tempo prolungato dosi giornaliere di antibiotico. A missione compiuta, dopo qualche settimana l’involucro si riassorbe completamente in modo autonomo, non lasciando alcuna traccia: non necessita perciò di rimozione.

Con EveAqua l’irrigazione smart
EveAquaé un accessorio per il giardino che si collega alla vostra rete idrica e consente di controllare l’irrigazione. Si gestisce via Bluetooth ed è alimentato da batterie. La compatibilità con il mondo Apple significa che oltre ad aprirla e chiuderla usando l’apposita app Home di Apple, è possibile anche utilizzarla attraverso Siri. Ovviamente non manca il timer integrato ed è anche possibile impostare la durata dell’operazione prima di chiudere il rubinetto. Si possono configurare automazioni con HomeKit  così da avviare gli irrigatori a cadenze prestabilite e grazie all’app Eve è possibile visualizzare informazioni aggiuntive sulla periferica, comprese le statistiche sulla quantità di acqua utilizzata, in modo da poter ottenere un’approssimazione sui consumi. Il timer di spegnimento aiuta a prevenire inondazioni e sprechi di acqua in generale, con possibilità di impostare il range temporale di apertura e chiusura direttamente dall’app Home di Apple. Acquistabile a 99,95 € su Amazon.

Nintendo pronta per il lancio Switch 2
La seconda generazione della console del colosso di Kyoto dovrebbe dedicarsi sia agli hard sia ai casual gamers e potrebbe uscire in due versioni posizionate in due fasce  differenti di performance e relativi prezzi. Da un lato ci sarebbe una vera e propria Nintendo Switch 2 che succederebbe all’attuale console aggiornando i componenti più importanti per prestazioni migliorate; dall’altro una Nintendo Switch con meno potenza e, verosimilmente, con qualche funzionalità in meno a tutto vantaggio di chi cerca solo un po’ di svago, più portabilità e un prezzo molto più abbordabile. Il pensiero potrebbe andare a progetti e strategie commerciali già usciti da tempo, ma sarebbe un errore immaginare i prossimi Switch come una sorta di binomio tra un Sony PS4 Pro e una versione semplice e paragonabile a modelli del passato come PlayStation Vita. Probabilmente la differenza tra i due modelli punterebbe all’eliminazione di alcuni componenti come la vibrazione nei controller Joy-Conper, per abbassare il costo finale senza sacrificare troppo l’esperienza di gioco. Sembra confermato che il design non seguirà quello dell’attuale Switch e si differenzierà anche nelle due versioni per non “confondere” gli utenti.

 

 

Https://www.facebook.com/mediterraneodintorni/
Condividi