La sincera verità

di Massimo Lucidi

La vera eleganza è sincera. E anche la gentilezza non mente. Sono stati d’animo, d’essere, prima ancora di essere stati di “apparire”.

A Napoli, per alimentare un clima di particolare confidenza, si dice… “la sincera verità”, quasi a voler significare che esiste o possa esistere una verità (scomoda), a volte non sincera. La sincerità nei rapporti è una cartina di tornasole della stessa relazione umana. E i gradi di finzione tra due parti, i “non detto”, i silenzi di un rapporto non vanno svelati nemmeno alle parti in causa che finiscono col vivere il primo compromesso con se stessi.

Se invece nella vita facciamo delle scelte di campo nette – ricordiamo che a tutti o quasi è liberamente concesso di scegliere tra bene e male – e decidiamo di militare dalla parte del bene, della cultura della vita, di sorridere al prossimo, assumiamo un naturale atteggiamento elegante e gentile anche se in tasca portiamo pochi centesimi.

Sorridiamo alla vita. Ma non siamo sciocchi. Siamo in sintonia con tutto il creato, si direbbe… uno stato di grazia. In pace con se stessi. E col prossimo.

Questo è quanto viviamo oggi? No Signori.

E la rete web è una cartina di tornasole che mostra tutto il brutto della società. Frustrazioni e invidie. Rabbia e paura. Che alimenta altra rabbia e altra paura. Facendo apparire chi sorride quasi un fesso, un inguaribile sognatore, incapace di vivere le ansie e le frenesie di chi vuole diventare ricco e famoso… incapace di reggere lo stress e la tensione di chi deve comandare e controllare il prossimo.

Mi chiedo. E questa sarebbe la vita?

Non trattiamo da stupidi chi sa tenere il punto, reggere il passo, cambiare opinione, confrontarsi col prossimo,  dare fiducia agli ultimi. Non siamo stupidi. C’è qualcuno che vuole vivere, e non sopravvivere in questa giungla. Perciò se nella vita reale e nei social – dove la vita reale trova un’ampia cassa di risonanza – c’è qualcuno che non inonda il mondo di foto in vacanza, di abiti lussuosi, di fisici possenti, è bene sapere che questi sono semplicemente e dignitosamente degli esseri resilienti. E quando si mettono in cammino, anche nudi, sanno essere molto eleganti.

 

Https://www.facebook.com/mediterraneodintorni/
Condividi