“Palazzo d’Inverno” San Pietroburgo (Russia)

Progetto dell’architetto Bartolomeo Rastrelli (1700 – 1771)

Il Palazzo d’Inverno, che sorge fra la riva del fiume Neva e la grande piazza, fu costruito tra il 1730 e il 1837 come residenza ufficiale degli Zar.

Commissionato da Pietro il Grande per dare un segno di monumentalità all’Impero Russo, è di stile barocco elisabettiano.

L’esterno è lo stesso disegnato da Rastrelli, ma l’interno è stato rimaneggiato più volte.

Il caratteristico colore della facciata, verde pastello, fu cambiato

in rosso nel periodo compreso tra il 1837 e il 1945.

Contiene 1057 stanze, 1786 porte, 1945 finestre.

Oggi il Palazzo è parte del complesso che costituisce il Museo dell’Ermitage.

 

Https://www.facebook.com/mediterraneodintorni/
Condividi