L’Eleganza della Cucuzzalonga

Eccomi qua. Che il buon gusto sia sempre con noi.
Sono  Gemma Altimari, sono avvocato, anzi lo ero perché sono “pentita”.  E da “pentita” ho deciso di collaborare solo per il mio blog, Cucuzzalonga e la sua eleganza. E per Mediterraneo e dintorni.

Che sia benedetta. Per quanto assurda e complessa ti sembri, la lasagna è perfetta!
Ascolto passiva, ma attenta una conversazione,  che si è rivelata ricca di spunti linguistici quanto a ripetizione ossessiva  di  intercalari, e mi ponevo qualche silente domanda:

“… e quant’altro”:

Eh quant’altro?

“… In qualche modo…”

Quale, quale modo?

“A prescindere!”

Certo.

Ma a prescindere da che?

“Tipo la qualunque”.

Ma per esempio?

Ma la qualunque che tipo è?

“Ho capito…”

E beato te.

Perché per me Il tuo intervento è stato molto utile e quant’altro a prescindere dal fatto che io non ho capito un accidenti.! Lei, invece, è perfetta anche con la zucca.

Serve:

  • Lasagne
  • Zucca
  • Salsiccia
  • Parmigiano
  • Ricotta
  • Caciocavallo
  • Olio
  • Peperoncino
  • Sale

Affettare la polpa della zucca. Far soffriggere l’olio con l’aglio e il peperoncino, togliere l’aglio e aggiungere la zucca, il sale e lasciare cuocere. Quindi schiacciarla con la forchetta.  Spogliate la salsiccia dal budello, sgranatela e fatela soffriggere nell’olio in un tegame. Far lessare le lasagne e lasciarle asciugare su un telo.

In una chicchera mantecare la ricotta con un po’ d’acqua di cottura della pasta.

Ora componiamo la lasagna.

In un tegame che vada in forno, fate una base di zucca un po’ di formaggio grattugiato e un primo strato di lasagne; coprire con la zucca, la crema di ricotta, la salsiccia, il formaggio, il cacio. Ripetete gli strati fino a completamento degli ingredienti. Concludete con zucca, crema di ricotta, e formaggio grattugiato .

Infornate a 180 gradi per 40-50 min. Se dovesse colorare troppo, coprite con la carta d’alluminio.

Https://www.facebook.com/mediterraneodintorni/
Condividi