Family Training, un’occasione di crescita per la famiglia

di Rosalba Paletta

Family Training è un evento straordinario tutto dedicato alle famiglie, in programma dal  14 al 16 settembre 2018: un campus internazionale pensato per migliorare la relazione educativa e la qualità della comunicazione fra adulti e bambini, tra gioco, divertimento, laboratori multidisciplinari, pillole teoriche e momenti di confronto. Il tutto in una cornice di raro splendore, reale ma anche evocativo, ovvero il Parco Archeologico Scolacium, l’antica città romana, meno nota della sorella maggiore Pompei, ma di fascino e suggestione certamente paragonabile.

Il Family Training è un progetto ideato e condotto dalla Fondazione Patrizio Paoletti, riconosciuta dal MIUR per la formazione degli insegnanti, impegnata nella ricerca socio-psico-pedagogica applicata alla pratica educativa e non solo. Questa proposta giunge in Calabria in virtù della proficua collaborazione che la stessa Fondazione Paoletti ha instaurato con Fondazione Armonie d’Arte, Ministero dei Beni archeologici e culturali – Polo Museale della Calabria,  l’Associazione Terre di Pace e il tour operator Sognare Insieme Viaggi per la logistica. È  proprio grazie a tale sinergia, infatti, che dopo circa vent’anni di svolgimento ad Assisi, città natale del fortunato progetto, Family Training approda in Calabria, puntando ad ospitare famiglie provenienti da ogni dove, unendo il virtuoso messaggio proprio del progetto, alla valorizzazione delle bellezze territoriali. Non a caso, la tre giorni settembrina è ospitata all’interno della programmazione culturale e artistica di Armonie d’Arte Festival, punta di diamante dell’omonima Fondazione, che ospita i più grandi artisti internazionali, portando in Calabria un raro, quanto prezioso esempio di valorizzazione dei beni culturali.

L’originalità del Family Training, ora che giunge nella regione dei Bronzi, Pitagora, Cassiodoro, Gioacchino da Fiore, Tommaso Campanella, Corrado Alvaro e molti altri calabresi illustri, sta principalmente in due aspetti. Proporre una visione più consapevole e vantaggiosa delle relazioni familiari, con l’ausilio delle ricerche neuro-psico-pedagogiche, a partire da un caposaldo della tradizione, dell’archetipicità meridionale, qual è appunto la famiglia. E farlo valorizzando agli occhi del mondo anche luoghi di grande fascino e autentica bellezza, troppo spesso non adeguatamente riconosciuta. Mondi che, se esplorati e valorizzati a fondo, possono rappresentare vere risorse di crescita ed emancipazione sia personale, sia sociale ed economica. Una prima sperimentazione del campus, come sempre condotta dagli esperti Family Trainer (psicologi, pedagogisti ed educatori) della Fondazione Paoletti, con gli strumenti di Pedagogia per il terzo millennio, si è svolta, a porte chiuse, lo scorso anno. Il successo dell’edizione “zero” ha evidentemente decretato il rilancio per questo 2018. Chi l’ha vissuta la ricorda così: “Un’esperienza preziosa, che mi ha permesso di dedicare del tempo di qualità a mio figlio, e di acquisire strumenti di osservazione del bambino quando è insieme ai suoi coetanei, molto utili per comprendere meglio il carattere di Lorenzo” – afferma Katia Falvo, mamma e docente che ha preso parte all’esperienza lo scorso anno, e che aggiunge: “Devo dire che il Family Training si è rivelato utile e proficuo anche nella mia esperienza professionale, che si muove sempre sul binario di una relazione duale, fornendomi strumenti utili anche con i miei allievi”. E ancora: “Nel nostro nucleo familiare non emergono specifiche problematiche relazionali, ma il training è stato per tutti noi un momento di crescita, che ha consentito a noi genitori di migliorare l’abilità relazionale, comunicativa ed emotiva con le nostre due bimbe” – affermano Elvira Barbuto e Orlando Bruno, entrambi medici, i quali aspettano la nuova edizione evidenziandoci che la ripetizione dell’esperienza sarebbe un’altra occasione per approfondire situazioni che si verificano nella quotidianità e imparare ad affrontarle meglio.

I Family Trainer della Fondazione Paoletti, Antonella Selvaggio, Marco Rossi e Barbara Adam, durante un momento teorico del Campus 2017 in Calabria.

Info:   familytrainingcz@gmail.comwww.fondazionepatriziopaoletti.org – 349/0879980

 

 

Https://www.facebook.com/mediterraneodintorni/
Condividi