Dal Classico…al moderno…

Dal classico…

“Sulle rive dello Ionio”

 

 

Scritto da George Gissing nel 1901 (titolo originale: By the Ionian Sea) e pubblicato in Italia nel 1957, descrive il viaggio nell’Italia Meridionale fatto dall’autore nel 1897 alla ricerca dei luoghi magno-grechi. Gissing infatti è un fiero ammiratore del mondo classico e sulla scia di Lenormant, che aveva effettuato un simile tour qualche anno prima, osserva le bellezze della natura, il carattere degli abitanti, le consuetudini, annotando tutto. Un’esperienza  originale e insolita, in cui il romanziere inglese scrive dettagliatamente i suoi appunti di viaggio. Un libro utile per capire come eravamo, e come eravamo visti.

                                                                            … al moderno

“Vivere per addizione e altri viaggi”                                         

Uscito nel 2010, questo libro è un insieme di racconti scritti in vari momenti, anche fra un romanzo e un altro dello stesso scrittore. Carmine Abate, originario di Carfizzi, appartenente alla cultura arbëreshë e vincitore del premio Campiello 2012, affronta la tematica dell’identità, del territorio, dei viaggi. Ma non si tratta di racconti di emigrazione quanto piuttosto una narrazione investigativa fondata su un concetto molto caro all’autore: un uomo non è mai e non è solo del posto in cui è nato, ma assomma l’insieme dei posti in cui è vissuto. E non è necessariamente drammatico dividersi tra due o più mondi: si può vivere per addizione.

 

Https://www.facebook.com/mediterraneodintorni/
Condividi

admin

[do_widget id=newsletterwidget-3]